Translate

sognando....

sognando....

sabato 6 maggio 2017

FORTE NOSTALGIA



Vedo ancora il tuo volto dolcissimo, comparire, all’entrata della stanza, mentre sono  già coricata, quando mi dài la buonanotte e torni silenziosa nella tua stanza…..
Sono passati già due anni da quando, in volo, hai raggiunto gli angeli, mamma….
Non esiste giorno in cui io non senta la tua mancanza…..il calore delle tue tenere carezze  e il tono delicato della tua voce che mi ringrazia per quanto io io abbia fatto per te…
Eri la mia principessa e ti ho donato tutto il mio amore per rendere il più agevole  possibile l’ultima parte del tuo percorso.
Vieni a trovarmi spesso in sogno, e mi riservi, in una luce forte, parole molto affettuose  che mi rendono gioiosa e dànno un colore diverso al mio risveglio, dipinto di autentica  meraviglia.
La morte è una realtà assai difficile da assimilare, in quanto l’idea “del mai più” è  quasi inaccettabile, soprattutto se sia riferita a persone care e indimenticabili come  i propri genitori, unica realtà vera e affidabile della vita, che lascia in noi una traccia  riferita quasi a una leggenda dalla quale non riusciamo a separarci
@Silvia De Angelis
 

4 commenti:

  1. Uno spaccato emotivo coinvolgente e toccante, Silvia cara: una dedica alla persona più cara nella vita...
    Un affettuoso saluto
    Ros

    RispondiElimina
  2. Quando si parla della mamma, ci sentiamo coinvolti emotivamente e sentimentalmente. La mamma è e sarà sempre il nostro amore primario sia che sia in vita e sia che non lo è più. Parlare di lei fa scaturire un nugolo di emozioni che ognuno di noi ha chiuse nel proprio cuore e le tiene gelosamente dentro di sé perché sono preziose come i ricordi che racchiudono la vita vissuta con chi ci ha preceduto nel procrearsi. E' un tesoro immenso quello racchiuso nel cuore verso colei che è stata la persona più importante di un figlio. Ci sarebbe moltissimo da dissertare su questo argomento ed ognuno di noi ha il proprio vissuto che serba gelosamente nel proprio animo. Un abbraccio Silvia, Buona serata e serena domenica.

    RispondiElimina
  3. bellissimi pensieri commoventi dedicati alla mamma, ci ritroviamo tutti in questi ricordi, con le perdite dei nostri cari perdiamo un po di noi stessi, difficile rassegnarsi, ciao grazie buona domenica baci:)

    RispondiElimina
  4. Olá Silvia.
    Uma bela crônica a sua, na qual diz da tua tristeza com a perda de um ente querido. É uma fase penosa para todos, como o foi para você, que diz muito de sua dor, neste trecho, que transcrevo:

    "Non esiste giorno in cui io non senta la tua mancanza…..il calore delle tue tenere carezze e il tono delicato della tua voce che mi ringrazia per quanto io io abbia fatto per te…"

    Um bom domingo, Silvia.
    Pedro

    RispondiElimina